Sábado, 09 de Agosto de 2014, 18h:10 A | A

Improvvisa scomparsa di Giacomo Regaldo

Regaldo e Russi.png

Giacomo Regaldo con la console d'Italia a Belo Horizonte, Aurora Russi

BELO HORIZONTE - MG - Conosciuto un po’ da tutti come Angelo, il Presidente della Camera di Commercio Italo-Brasiliana di Minas Gerais, nella foto con la Console Aurora Russi, era nato in Piemonte il 19 marzo 1943. Laureatosi in Scienze Politiche a Torino, era entrato nel Gruppo Fiat nel 1962.
Dopo aver ricoperto diversi incarichi venne trasferito in Brasile nel 1977 dove cominciò assumendo la direzione degli Approvvigionamenti della allora FMB, oggi Teksid do Brasil, fino ad arrivare alla presidenza dell’impresa nel 2001 e a responsabile di tutte le operazioni Teksid per l’area Nafta e Mercosud nel 2003.
Nel 2001 venne eletto “Uomo dell’Anno” dell’Industria delle Fonderie in Brasile, e dal 2003 ricopriva la carica di Presidente della Camera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria.
Nel 2005 ha ricevuto il titolo di “Cittadino Onorario” dalla Camera Municipale di Belo Horizonte, per il programma di assistenza alle famiglie della Valle del Jequitinhonha, realizzato da volontari della Teksid; il programma prevedeva assistenza medica e programmi di salute oltre alla raccolta e distribuzione di alimenti, medicinali e generi di prima necessità.
Il 2 giugno del 2006 è stato insignito dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, e nel 2007 ha anche ricevuto la Cittadinanza Onoraria dello Stato del Minas Gerais.

 

Postar um novo comentário

Captcha

Comentários

  • Comente esta notícia


Copyright © 2014 - SOMMO Editora Ltda - Fone/Fax (041) 3366-1469 - Caixa Postal: 4808 - CEP: 82960-981 - Curitiba/PR